Tag

, , , ,

Le revisioni al rialzo del PIL italiano per quest’anno stanno già alimentando le passioni dei politici, che vedono in questo “tesoretto” (più PIL = più margini di manovra per onerose proposte pre elettorali) un insperato cavallo di Troia per uscire dalle secche imposte dal Patto di Stabilità e Crescita.

Questa mattina ci pensa il Financial Times a ricordarci (vedi foto sotto tratta dalla prima pagina del quotidiano inglese) che l’Italia, assieme a Grecia e Portogallo, ancora non hanno recuperato i colpi accusati durante la lunga crisi e recessione iniziata nel 2008.

Financial times

Con questi stretti margini di manovra continuo ad essere convinto sia necessaria e urgente una manovra ridistributiva (con messa in discussione dei diritti acquisiti), perequativa e di contenimento delle spese, prima che l’ombrello protettivo aperto da Draghi venga chiuso.

Annunci